giovedì, Giugno 20, 2024
EventiIn Evidenza

19 aprile, San Giovanni Valdarno – Inaugurazione del percorso della Costituzione

In occasione del centenario dalla nascita di don Lorenzo Milani, il Comune di San Giovanni Valdarno ha organizzato due eventi lo scorso dicembre. Il primo, dal titolo: “Pensare oggi l’economia con lo sguardo di don Lorenzo Milani – dalla crisi del capitalismo alla speranza dell’economia civile con la presenza, tra l’altro, di Luigino Bruni e Rosy Bindi, il secondo evento, dal titolo “Le comunità educanti e la scuola di don Lorenzo Milani” con la presenza, tra l’altro, di  Mario Lancisi, ha coinvolto tutte le scuole del territorio, con le quali  l’amministrazione ha sottoscritto un Patto di comunità che ha consentito di condividere numerose attività proprio nella prospettiva di realizzare una comunità educante.

Il comune ha voluto concludere questa commemorazione del centenario dalla nascita di don Lorenzo Milani, lasciando un segno tangibile sul territorio: lo stesso percorso della Costituzione presente a Barbiana.

I cartelli della costituzione sono stati posizionati nel giardino “Falcone –  Borsellino”. Tra l’altro, è importante evidenziare che tutto il lavoro manuale per la realizzazione dei cartelli della Costituzione, è stato eseguito da una associazione del comune che si chiama “Progetto cittadini attivi”, attraverso un “Patto di collaborazione” che è  lo strumento amministrativo che promuove l’amministrazione condivisa e partecipata.

L’amministrazione si è fortemente impegnata per cercare di orientare le proprie politiche verso principi e valori caratterizzanti l’insegnamento di don Lorenzo Milani, tra le altre cose, evidenziamo che:

  • è stato messo al centro delle politiche il tema della partecipazione, della cittadinanza attiva condividendo un modello di  welfare di comunità o civile che mette al centro il capitale sociale delle comunità locali;
  • sono state realizzate diverse iniziative, in particolare in collaborazione con le istituzioni scolastiche ed il terzo settore, per promuovere la comunità educante del territorio dove ciascun membro è chiamato responsabilmente ad incrementare il proprio bagaglio conoscitivo e a contribuire all’accrescimento della ricchezza culturale della comunità;
  • è stato approvato il  regolamento sulla cura dei beni comuni, che è stato messo in pratica sottoscrivendo Patti di collaborazione  con cittadini singoli ed associati, valorizzando e stimolando la partecipazione alla vita civica e sociale e cercando di perseguire quell’“I care” – mi sta a cuore, mi prendo cura – che, ancora oggi, è scritta sulla porta della canonica di Barbiana;

Il giorno 19 aprile sarà l’occasione per inaugurare il “Percorso della Costituzione”  ma anche per sottoscrivere, con la nostra Fondazione, un “Patto di collaborazione e amicizia” dove vengono condivise, come si legge nel Patto:

  1. la volontà di promuovere i valori sociali e politici che si traggono dagli insegnamenti di don Lorenzo Milani ed in particolare il superamento delle disuguaglianze attraverso l’istruzione e la scuola;
  2. l’opportunità di stabilire una collaborazione per iniziative congiunte di promozione e valorizzazione dell’esperienza milaniana.