giovedì, Maggio 30, 2024
News

Visita al percorso didattico di Barbiana

La scuola di Barbiana si sciolse nel 1968, un anno dopo la morte di don Lorenzo.La Canonica rimase la casa di chi abitava con lui. Questo l’ha salvata dal degrado dovuto all’abbandono che subirono tutte le altre case coloniche e ha mantenuto quasi intatto l’aspetto di quando c’era don Lorenzo.

Dal 2004 quei locali sono curati dalla fondazione don Lorenzo Milani. Negli anni è molto cresciuto l’interesse di quanti vogliono conoscere più a fondo don Lorenzo, la sua opera sacerdotale, la sua scuola, i suoi metodi di insegnamento. Barbiana ormai è meta continua di scuole, gruppi parrocchiali, associazioni culturali e sociali, singole persone.

Nonostante questo afflusso la fondazione è riuscita a fronteggiare ogni tentativo di stravolgimento di quei luoghi, impedendo qualsiasi forma di turismo e mercificazione, Barbiana è rimasta povera ed austera come ai tempi di don Lorenzo.Una povertà che rappresenta un messaggio che non deve essere distrutto.

Quei muri trasmettono sofferenza e idee. Sofferenza di chi la società voleva emarginato e negato agli studi ed idee capaci di formare uomini liberi.

Vanno dunque rispettati con comportamenti coerenti che non stravolgono l’autenticità del messaggio.

Per evitare tale rischio, la Fondazione decise di impostare il futuro di Barbiana legandolo molte forte allo spirito animato da don Lorenzo: la scuola. Realizzando il percorso didattico sono stati recuperati gli ambienti, restaurati i pochi strumenti didattici restati, ricostruito quanto disperso con copie degli originali che alcuni allievi riproducevano per approfondimenti personali o ricostruendoli secondo le foto o testimonianze di allievi.

Il percorso è frutto di un anno di ricerche della fondazione che successivamente lo ha arricchito col sentiero della Costituzione.

Non si tratta quindi di un museo ma di scuola viva che continua ad insegnare e far riflettere, per questo le visite sono previste per gruppi , con precedenza alle scuole, con testimonianza e approfondimenti di volontari della fondazione.

I singoli visitatori , che trovano aperto, possono chiedere al volontario della fondazione di accedere all’aula al termine dell’incontro del gruppo, altrimenti visitano l’esterno la chiesa e il cimitero che è sempre aperto. Casi particolari possano contattare la fondazione inviando un messaggio a contatti@donlorenzomilani.it o telefonando a 055/418811.

La domenica il percorso didattico, salvo prenotazioni ufficiali avvenute in precedenza, normalmente è Chiuso.

La visita di Papa Francesco alla tomba di don Lorenzo, dove ha voluto pregare in assoluta solitudine, conferma che si tratta di un luogo di sofferenza, preghiera e scuola cui avvicinarsi con grande rispetto.