mercoledì, Giugno 19, 2024
In EvidenzaNews

Don Lorenzo Milani e la Costituzione Italiana. Responsabilità, impegno e partecipazione: i semi della democrazia

Al via una nuova iniziativa di formazione della Fondazione, realizzata in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana e la Regione Toscana.

Il corso è intitolato Don Lorenzo Milani e la Costituzione Italiana. Responsabilità, impegno e partecipazione: i semi della democrazia ed è destinato ai docenti e agli studenti del biennio e triennio degli istituti di istruzione secondaria di II grado, finalizzato alla analisi e comprensione della figura di don Lorenzo Milani, sacerdote, educatore, uomo di cultura sempre dalla parte degli ultimi.

Il progetto intende sollecitare insegnanti e genitori ad approfondire i seguenti temi:

  • La scuola come massima espressione dei diritti e doveri costituzionali;
  • La scuola che accoglie e non respinge persone e culture impoverendo se stessa;
  • I nuovi contenuti nella scuola in un’era planetaria ed interconnessa (I CARE);
  • Il senso del metodo nella scuola di don Milani.

Il corso si avvierà il 19 gennaio alle 15:00 con un webinar di formazione dal titolo L’attualità di Don Lorenzo Milani in campo pedagogico didattico. Per una scuola del futuro a cui parteciperanno:

  • Franco Cambi, professore emerito di Pedagogia UNIFI
  • Lauro Seriacopi, vicepresidente Fondazione Don Lorenzo Milani

Il 24 gennaio sempre alle 15:00 si terrà il secondo webinar di formazione, intitolato I fondamenti ed i valori della nostra Costituzione. Libertà, giustizia, primato della coscienza e della pace nella “Lettera ai giudici”, che vedrà la partecipazione di:

  • Emanuele Rossi, professore ordinario di Diritto Costituzionale, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
  • Beniamino Deidda, già Procuratore Generale di Firenze
  • Catia Gonnella, Fondazione Don Lorenzo Milani

Da febbraio ad aprile le classi saranno impegnate in un percorso di ricerca-azione sulla tematica prescelta dai docenti.

Le aree tematiche sulle quali verterà la formazione dei docenti e la ricerca-azione con le classi sono:

  1. L’attualità di Don Milani in campo pedagogico didattico
  2. Il valore della lingua, delle lingue e dei linguaggi nella scuola di don Milani. Le nuove povertà linguistiche
  3. Don Milani e la centralità della persona e del cittadino: la persona critica e consapevole prima di tutto
  4. Il pensiero di Don Milani in “Lettera ai giudici”: Responsabilità personale, impegno civile, partecipazione.

Si chiuderà il 24 maggio 2023 con un convegno regionale a Firenze.