lunedì, Marzo 4, 2024
In EvidenzaNews

Approvato il Regolamento Attuativo dello Statuto

Nelle riunioni del 20 e 25 febbraio 2021 il Consiglio Di Amministrazione della Fondazione ha approvato in via definitiva il Regolamento attuativo dello Statuto della Fondazione don Lorenzo Milani (Scarica il regolamento).

Con questo atto la Fondazione ha completato gli strumenti necessari per rendere possibile la partecipazione a tutti coloro che vorranno dare il loro fattivo contributo alla vita associativa (singoli, gruppi e associazioni).

In questi sedici anni di vita la Fondazione, sotto la guida dei miei predecessori Michele e Carlo, si è affermata come punto di riferimento per tutti coloro che si rifanno alle idee del nostro maestro e all’esperienza da lui realizzata prima a Calenzano e poi a Barbiana.

Questo è stato possibile non solo per la intelligente e operosa guida di Michele Gesualdi e di Giancarlo Carotti, ma anche grazie a tutti i volontari che in questi anni hanno generosamente prestato la loro opera.

Dalla mia elezione a Presidente mi sono impegnato, unitamente ai due vicepresidenti Lauro Seriacopi e Sandra Gesualdi, a realizzare una nuova organizzazione che con questo Regolamento viene fatta decollare per rendere effettivo il dettato statutario, già iniziato con la presidenza Carotti. Un’organizzazione che permette di allargare i nostri orizzonti a tutti coloro, in particolare a tutte le organizzazioni sociali e religiose, che con noi vorranno impegnarsi per l’emancipazione degli ultimi e di chi non ha voce, rifacendosi agli insegnamenti di Don Lorenzo Milani.

Vogliamo essere punto di riferimento e compagni di strada per quelle molteplici realtà che nella scuola, nel sociale, nella chiesa, nelle periferie del mondo si spendono per il riscatto degli ultimi.

Le quindici aree di intervento che abbiamo previsto sono aperte al contributo che ognuno di voi vorrà dare perché insieme si  possa procedere;  in queste aree ognuno  potrà  diventare un soggetto attivo della nostra Fondazione in modo che insieme, come ci ha insegnato il nostro maestro con la scrittura collettiva, tutti insieme possiamo lavorare con spirito di reciproca fiducia e corresponsabilità  per contribuire  al riscatto degli ultimi  ed alla costruzione di una società più giusta e democratica.

Un augurio a tutti di Buona Pasqua

Il Presidente

Agostino Burberi